📢 CASE HISTORY - Falegnameria Zanin: Un nuovo modo di lavorare

Scritto da Sara Balleroni il 12/06/20 9.32

"Progenio apre la pista a un nuovo modo di lavorare": parola di Gabriele Zanin! Ecco la storia di successo della Falegnameria Zanin, che sei anni fa ha deciso di passare da Inventor a Progenio, per gestire l'intera commessa di arredo. Guarda il video!



 

Dinamica realtà del Veneto, la Falegnameria Zanin si occupa di arredo su misura a 360° e da più di 6 anni progetta, produce e gestisce le proprie commesse con Progenio.

Abbiamo fatto una chiacchierata con Gabriele Zanin, titolare della falegnameria e in prima persona utilizzatore di Progenio, che ci ha raccontato:

  • perché ha deciso di passare da Inventor a Progenio
  • i vantaggi di una gestione della modifica immediata 
  • un'efficiente sistema di passaggio in produzione
  • gli errori evitati grazie a Progenio!

Guarda il video o leggi l'intervista per scoprire un modo diverso di lavorare!

 

ZANIN6d8796c4.autosave

Richiedi subito una demo di PROGENIO MAXX

 

"Buongiorno Gabriele! Di cosa si occupa la Falegnameria Zanin?"

Buongiorno! Come falegnameria, ci occupiamo della realizzazione di mobili quasi a 360 gradi: dal residenziale al commerciale e in questi ultimi anni, anche grazie a Progenio e a Planstudio, siamo riusciti a dare un servizio che parte dalla progettazione fino alla finitura e alla consegna del mobile imballato; infatti seguiamo internamente anche la verniciatura, oltre che tutte le fasi di produzione, approvvigionamento dei materiali e di ingegnerizzazione.

Proprio per questo abbiamo cominciato ad utilizzare Progenio: è uno strumento molto valido, che sfruttiamo molto."

 

falegnameria zanin progenio 1

 

"Ci fa davvero molto piacere! La prossima domanda riguarda infatti proprio la gestione della commessa in senso stretto: Progenio quindi vi ha aiutato anche a ampliare le opportunità internalizzando la parte di progettazione esecutiva e ingegnerizzazione?"

Sì! Negli ultimi anni il nostro lavoro si è evoluto proprio in questa direzione: se prima per poter lavorare  dovevamo appoggiarci a qualcuno che ci desse un progetto dettagliato e le informazioni tecniche, adesso riusciamo a gestire tutto internamente.

Questo per noi significa anche impostare la progettazione in modo definito rispetto agli strumenti che utilizzi in produzione: ad esempio, noi lavoriamo con una sezionatrice e con dei centri di lavoro e ne conosciamo i limiti e le potenzialità. Per questo quando progettiamo partiamo già da questi presupposti e con delle linee guida definite.

Il flusso di lavoro è più omogeneo e ci permette di accorciare i tempi che vanno dall'idea alla produzione: facendo tutto internamente abbiamo sempre sotto mano la fase in cui si trova la commessa, e tutti i dettagli.

Ora automatizziamo tutta la documentazione che prima si faceva con carta e penna!

 


Progettiamo pensando agli strumenti che abbiamo in produzione, ottenendo un flusso di lavoro più omogeneo e riducendo i tempi dall'idea alla consegna!


 

Richiedi subito una demo di PROGENIO MAXX

 

"Credo che questo abbia anche migliorato la vostra competitività, dandovi accesso a più progetti e riducendo i costi!"

Sì, è vero. Questo ci ha permesso di accedere a nuove collaborazioni, come tutti quegli studi di architettura che si occupano della parte "artistica" del progetto. Dall'altra parte siamo riusciti ad accorciare decisamente i tempi di studio e di messa in produzione

 

"E a livello di organizzazione aziendale è cambiato anche l'organico e la composizione dell'ufficio tecnico?"

Sì, abbiamo inserito in azienda delle figure di disegnatori tecnici: c'è stata una vera e propria evoluzione della nostra falegnameria, che è cresciuta in modo naturale in questi 6 anni, sia come produzione e quindi anche come numero di progettisti.  Prima ce ne occupavamo solo io e mio fratello, ora abbiamo una figura fissa più un altro referente in produzione che si occupa anche di modifiche all'ultimo minuto. Quindi siamo anche passati da 1 a 3 postazioni di Progenio in questi anni.

 

falegnameria zanin progenio 2

 

"Visto che hai nominato la modifica, vorrei farti una domanda anche su questo: quanto incidono le modifiche nel lavoro di tutti i giorni?"

Le modifiche sono all'ordine del giorno in tutti i progetti: quasi mai la rev1 di un progetto è quella finale; per alcuni arredamenti, si arriva anche alla 5° o alla 6° revisione!

Grazie a Progenio abbiamo la possibilità di modificare interamente un mobile senza partire da zero, aggiornare tutte le misure dei pezzi e addirittura i programmi delle macchine con un paio di clic: è un vantaggio notevole! 

 


Grazie a Progenio possiamo fare modifiche senza dover ripartire da zero e possiamo aggiornare tutte le misure dei pezzi e i programmi macchina... in tempi reali!


 

Richiedi subito una demo di PROGENIO MAXX

 

"Infatti è uno dei temi di cui abbiamo parlato molto negli ultimi periodi e che sentiamo che toccano da vicino tutte le aziende con cui ci lavoriamo! Nella vostra esperienza, la modifica avviene in fase di ingegnerizzazione oppure anche in una fase successiva, già in produzione?"

Eh, qualche volta capita anche in produzione! E queste modifiche comportano costi, tempi morti, spreco di materiale... avere la possibilità di fare delle modifiche velocemente con Progenio e avere la possibilità di passare queste modifiche ai programmi delle CN in tempo quasi reale, con due clic, per noi è un vantaggio molto importante!

Inoltre, sappiamo bene che la fase di produzione deve essere sempre più rapida: non si può perdere tempo davanti a una CN per fare delle modifiche sui programmi di foratura o di fresatura! Noi con Progenio riusciamo a velocizzare i passaggi e a avere tutto sotto mano in tempo reale: un vantaggio fondamentale!

  

falegnameria zanin progenio 3

 

"Fantastico Gabriele! Vorrei farti anche un'altra domanda: voi siete diventati nostri clienti circa 6 anni fa, passando da Inventor a Progenio. Quali sono stati i fattori che vi hanno fatto innamorare di Progenio?"

In Inventor sentivamo che mancava la parte dedicata alla falegnameria; in un secondo momento Autodesk l'ha implementata e l'abbiamo testata, ma per noi è risultata comunque macchinosa.

Progenio invece lo abbiamo trovato completo: in particolare per la gestione della commessa, un aspetto che non siamo riusciti a vedere in Inventor. 

Con Progenio inoltre abbiamo visto la gestione della ferramenta, della numerazione dei pezzi, e anche la gestione delle lavorazioni, dei file CN sulle macchine... 

Abbiamo visto che con Progenio si riesce a seguire tutta la commessa, dal disegno al programma della macchina in tempo reale

Le modalità di Inventor ci sono risultate più onerose e macchinose.

La piattaforma MicroStation e Progenio ha rivestito un grande vantaggio anche per chi lavora con noi come progettista: anche solo la progettazione 3D è più semplice con MicroStation, e grazie a Progenio si ha tutta la gestione dei materiali, delle lavorazioni...

 


In Progenio abbiamo trovato un sistema completo di gestione della commessa adatto alle esigenze dell'arredo su misura: progettazione 3D semplice, gestione dei materiali e della ferramenta, gestione delle lavorazioni... tutto ciò di cui abbiamo bisogno!


 

Richiedi subito una demo di PROGENIO MAXX

 

"È vero, in effetti Progenio nasce proprio per il settore e per le esigenze di chi come voi progetta e produce arredo su misura!"

Esatto: avremmo sicuramente incontrato delle difficoltà a gestire il ciclo completo con Inventor! Abbiamo fatto un test ma lo abbiamo trovato un CAD dedicato all'ambiente meccanico o quanto meno all'ambiente di produzione di serie, certamente non per il su misura!

Per noi che dobbiamo avere dei tempi anche molto veloci di progettazione, non è pensabile metterci una settimana per disegnare una cucina nel minimo dettaglio!

Grazie a Progenio ora i tempi sono decisamente più rapidi.

 

falegnameria zanin progenio 4

 

"Benissimo! Vorrei farti anche una domanda su un altro aspetto: secondo te quali sono gli aspetti più importanti della collaborazione fra l'azienda e il fornitore di software e dei servizi collegati?"

Al di là della qualità del prodotto da cui ovviamente non si può prescindere, per noi è fondamentale il rapporto con l'assistenza diretta: avere una risposta pronta per ogni tipo di esigenza o di progetto da sviluppare.

E poi sicuramente le personalizzazioni: avere la possibilità di ricevere sempre un servizio dedicato al nostro lavoro e alla nostra falegnameria . Questo è davvero un aspetto molto importante e non posso dire che Massimo non mi abbia aiutato! (Massimo Franceschetti, ideatore di Progenio e fondatore di Planstudio! NdR)

Ad esempio nella parte finale del ciclo abbiamo inserito delle specifiche per le nostre macchine e per alcune fasi di lavorazione: la distinta di taglio, che ci permette di esportare in Excel e con un veloce copia e incolla collegarci al programma di ottimizzazione della sezionatrice

In più tutto è velocizzato e etichettato, in modo da darci la completa tracciabilità dei pezzi. Avere il numero e il codice di ogni elemento e sapere sempre dove deve andare ogni pezzo è fondamentale!

Ad esempio, anche il singolo piccolo mobiletto, può arrivare ad avere fino a 200/300 pezzi anche se magari è molto piccolo: grazie a Progenio abbiamo sempre tutto sotto controllo, anche la dimensione finita del pezzo!

 


Un aspetto fondamentale della relazione con il fornitore di software è l'assistenza diretta che risponde immediatamente alle esigenze e la possibilità di personalizzazioni, che garantiscono un servizio dedicato alla nostra falegnameria!


 

Richiedi subito una demo di PROGENIO MAXX

 

"Grazie Gabriele, anche per noi è fondamentale lavorare con clienti che, come voi, danno valore al lavoro di riorganizzazione della propria azienda, credendo nel progetto e rendendo il cambiamento più efficace!"

Lo capisco: Progenio fa da apripista a un nuovo modo di lavorare e di concepire l'organizzazione stessa di un'azienda.

Abbiamo visto anche con altri colleghi: le aziende crescono in organico, ma c'è meno personale in produzione, l'attenzione si sposta sulla fase precedente: l'ingegnerizzazione in ufficio tecnico!

 

"Parlando di cambiamenti: secondo te questi aspetti come cambieranno alla luce dell'emergenza sanitaria da COVID-19 che stiamo vivendo?"

Sicuramente il telelavoro diventerà un'abitudine, più che un'emergenza, quindi poter decentrare dall'azienda alcune fasi di lavorazione sarà davvero importante.

Sarà inoltre anche una spinta ad avere un flusso di lavoro sequenziale e razionalizzato, in modo da avere sempre sotto controllo dove avvengono certi tipi di lavorazione e dove invece ci sono delle carenze dal punto di vista dell'organizzazione e della produzione!

 

falegnameria zanin progenio 6

 

"Giusto! Voi seguite anche il montaggio, dopo la produzione?"

In alcuni casi abbiamo fatto anche il montaggio, anche se ultimamente preferiamo dare più importanza al lavoro in fabbrica e quindi fornire dal progetto al mobile finito, verniciato, con gli schemi di montaggio pronti e poi consegnare al cliente. 

Ovviamente poi ci occupiamo anche di assistenza post-vendita: ad esempio ci è capitato il caso di un arredo spedito a New York in cui sono stati rovinati 2 pezzi di un armadio. Abbiamo avuto solo bisogno del codice dell'elemento e da lì avevamo già tutte le informazioni per rifare il pezzo e spedirlo!

Altrimenti avremmo dovuto ricostruire tutte le fasi, i fori, la ferramenta... sarebbe stato un grosso lavoro! Invece, grazie a Progenio, si è trattato solo di riprendere il disegno e metterlo in macchina: era tutto pronto per la produzione!

Bisogna considerare anche il fatto che, con la nostra modalità operativa, dover anticipare tutte le decisioni relative al montaggio porta ad avere molti meno imprevisti in fase di produzione: anche solo il fatto di pianificare gli spessori dei pannelli o dei masselli in tutte le aree... tutto viene definito a monte quindi è difficile che ci siano delle gravi incongruenze in fase di foratura, di taglio o di bordatura! In più anche l'operatore non deve avere l'onere di calcolarsi bordature, spessori o forature.

 


Abbiamo dovuto produrre di nuovo 2 elementi per un arredo spedito a New York e che si era rovinato. Ci è bastato sapere il codice: avevamo già tutto pronto per la produzione!


  

"Ultimissima domanda: la Falegnameria Zanin ormai utilizza Progenio da diverso tempo... c'è qualche errore che ti è capitato in passato e che ora non potrebbe capitarti grazie a Progenio?"

Sì, gli errori ora sono davvero rarissimi! Prima capitavano principalmente errori di dimensionamento di alcuni pezzi e errori di foratura: la classica fila di fori del ripiano sbagliata, che ti fa buttare via il pezzo!

Adesso invece tutto è gestito in modo automatico e è impossibile arrivare in macchina con fori spostati o fuori posto. 

Anche dal punto di vista della gestione della commessa... abbiamo la distinta di tutti i pezzi che vanno a comporre un armadio, una boiserie, una parete: è molto più semplice fare una spunta e tutto è sotto controllo. Sicuramente non ci dimentichiamo pezzi per strada!

 

Grazie a Gabriele Zanin di Falegnameria Zanin.

 

Richiedi subito una demo di PROGENIO MAXX

ZANIN6d8796c4.autosave

 

Topics: Blog, Interviste e Testimonianze, Arredo Contract e Su Misura

Scritto da Sara Balleroni

Ciò che mi entusiasma nel settore dell’arredo contract è che ogni azienda che incontro ha qualcosa di diverso da raccontare e un progetto speciale da realizzare. Il mio obiettivo? Raccontare questa complessità e i modi di gestirla puntando alla massima efficienza.