📢 CASE HISTORY - EKOFARMA: Restare competitivi? Serve il coraggio di cambiare

Scritto da Sara Balleroni il 20/11/20 9.45

Dal tecnigrafo al 3D di MicroStation e Progenio: più di 20 anni fa, Ekofarma ha fatto una scelta coraggiosa per creare il proprio vantaggio competitivo. Leggi l'intervista!


 

Nel 2000 Ekofarma ha fatto una scelta coraggiosa e lungimirante, passando dal tecnigrafo alla progettazione 3D con MicroStation e Progenio

Investendo sui giusti strumenti software Ekofarma ha creato e consolidato  il proprio vantaggio competitivo in un settore in continuo cambiamento come quello dell'arredo su misura, in particolare per farmacie.

Con Massimo Feduzi, Responsabile dell'Ufficio Tecnico per Ekofarma, abbiamo parlato di trend del settore, di cambiamento e flessibilità e ci siamo fatti raccontare lo splendido progetto della Storica Farmacia del Benaco (a Salò, in provincia di Brescia), che è stata candidata al concorso internazionale YII2020.

Continua a leggere e guarda i render del progetto!

Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

Ekofarma arredo farmacia con microstation e progenio

 

“Buongiorno Massimo, è un piacere poterti intervistare! 

Ekofarma è stato uno dei nostri primissimi clienti e spesso raccontiamo come 20 anni fa l’azienda passò direttamente dal tecnigrafo al 3D di MicroStation e Progenio: com’è stato questo salto?”

Sì, è vero siamo passati al CAD MicroStation e Progenio esattamente nel 2000! 

All’epoca io non ero ancora in Ekofarma, ma mi hanno parlato tante volte di questo passaggio epocale: fino a quel momento in azienda potevi trovare la classica fila di tecnigrafi, con gli operatori in grembiule per non sporcarsi di inchiostro; poi d’improvviso, sono spariti tutti i tecnigrafi, rimpiazzati da computer moderni per imparare a progettare in 3D con MicroStation e Progenio: un cambiamento rivoluzionario!

Oggi anche il mondo dell’arredamento su misura per farmacie è cambiato tanto: considera che fino a 10 anni fa i materiali utilizzati si contavano sulle dita di una mano, oggi invece mettiamo a disposizione centinaia e centinaia di diverse possibilità ai clienti, sia in termini di materiali che di colori.

In più anche i tempi si sono ridotti tantissimo: per la gestione della stessa commessa oggi impieghiamo praticamente la metà del tempo!

Utilizzare fin da subito Progenio, software di progettazione pensato per il su misura, ci ha permesso di gestire agilmente la complessità crescente del settore e ci ha dato un grande vantaggio competitivo rispetto alle aziende che non hanno avuto la stessa lungimiranza!

 


Abbiamo iniziato a progettare in 3D con Progenio nel 2000: usare da subito i giusti strumenti ha dato alla nostra azienda un grande vantaggio competitivo!


Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

Ekofarma rendering progetto arredo farmacia microstation progenio

 

“Hai parlato di tempi stretti: quali sono i tempi necessari per progettare e realizzare l’arredo di una farmacia? In questo come vi supportano MicroStation e Progenio?”

I tempi sono sempre più stretti e considera che più del 90% delle farmacie a cui lavoriamo sono ristrutturazioni e ampliamenti da effettuare negli stessi locali.

Questo significa che la farmacia deve limitare al minimo i tempi di chiusura al pubblico: in questi casi in pochissimi giorni dobbiamo fare smontaggio e montaggio oppure si lavora a segmenti, in modo che la farmacia rimanga sempre in attività.

Per quanto riguarda le tempistiche di gestione della commessa, dipende tutto dalla complessità del lavoro! Mediamente possiamo dire:

  • Ca. 1 settimana per il progetto, la documentazione esecutiva e la documentazione per i fornitori esterni;
  • Ca. 1 settimana per la produzione.

Possiamo sostenere dei tempi così stretti proprio grazie a MicroStation e Progenio e gli aspetti in cui ci supporta particolarmente sono:

  • la possibilità di utilizzare una libreria di elementi archiviati secondo le nostre modalità progettuali e costruttive;
  • la generazione automatica di documentazione esecutiva, direttamente dal 3D;
  • il rapido passaggio in produzione: tutta la documentazione e i file per le macchine vengono prodotti in ufficio tecnico e i tempi di produzione si riducono al minimo!

Ovviamente i tempi cambiano anche a seconda di quanto sono particolari gli elementi di arredo richiesti e questo dipende in larga parte dagli architetti coinvolti!

Un altro aspetto interessante da considerare è quello del rendering: potendo fornire un’immagine precisa e fotorealistica del risultato finale, riduciamo al minimo le modifiche in corso d’opera.

Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

EKOFARMA documentazione tecnica arredo microstation e progenio

 

“È stato così anche per il progetto della Farmacia Del Benaco, che avete presentato al concorso Bentley YII2020? Ci racconti di cosa si tratta?”

Certo, anche in questo caso!

Il progetto era interamente su misura, i tempi di fornitura erano molto stretti e abbiamo seguito la commessa in toto dalla progettazione fino alla realizzazione.

Il progetto riguardava il restyling completo della Storica Farmacia Del Benaco a Salò (BS). Il committente voleva riorganizzare gli spazi interni del punto vendita, mettendo al centro del progetto le esigenze del proprio cliente.

Ne è nata una farmacia completamente rinnovata, organizzata in aree tematiche, ognuna con precise funzionalità:

  • Zona nutritional bar;
  • Zona wellness;
  • Zona consulenza sportiva;
  • Zona consulenza farmaceutica;
  • Zona Make-up.

Abbiamo dato vita alla “Farmacia dei servizi” che la committenza desiderava: un locale accogliente e innovativo, che mette il cliente al centro!

Il progetto però non si è fermato qui. Infatti ci siamo occupati anche della progettazione e realizzazione degli spazi riservati al personale, come l’area meeting, il laboratorio e l’ufficio del titolare: un progetto veramente creato ad hoc per il nostro cliente!

 

“Che cosa ha reso questo lavoro particolarmente complesso?”

Una delle complessità è sicuramente stata l’utilizzo di numerosi materiali differenti per gli arredi: krion, legno, metallo, plexiglas, vetro…

In più per soddisfare la committenza abbiamo eseguito e gestito numerose modifiche in corso d’opera, sempre nel rispetto dei tempi di consegna.

In questo Progenio e MicroStation ci hanno aiutato notevolmente: da una parte la grande flessibilità del software ci ha permesso di eseguire tutte le modifiche richieste in modo rapido, dall’altra la completa interoperabilità che la piattaforma garantisce ci ha permesso di comunicare semplicemente con l’architetto. 

Un altro grande punto di forza è il controllo sull’intera commessa che Progenio garantisce.

 


Completa interoperabilità, flessibilità in caso di modifiche e controllo sulla commessa: grazie Progenio!


Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

ekofarma bancone arredo farmacia progettato in 3d con progenio e microstation

 

“Questo controllo vi permette anche di ridurre gli errori?”

Decisamente sì!

Grazie a Progenio tutta la documentazione esecutiva è generata in modo automatico, quindi la probabilità di errore è praticamente nulla: se mai si verificasse un errore, sarebbe sicuramente un errore umano, come ad esempio una misura errata durante i rilievi.

Se abbiamo tutti i dati a portata di mano è praticamente impossibile fare errori e questo ci aiuta molto anche nel rapporto con i fornitori, a cui trasmettiamo tutta la documentazione esecutiva: tavole, distinte, inclusi i .dxf per le macchine a controllo numerico. In questo modo non si può sbagliare!

Ti faccio l’esempio dei vetri, che commissioniamo a un esterno e che spesso sono elementi dalle forme molto complesse, a incastro e con fori per far passare i cavi: in 10 anni che sono in Ekofarma, gli errori che ho visto in questi elementi si contano sulle dita di una mano!

 


Grazie a Progenio passiamo ai fornitori tutta la documentazione, anche i .dxf per le macchine.

Praticamente impossibile sbagliare!


Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

Arredo su misura per farmacie con microstation e progenio progetto di ekofama

 

“Ci racconti un progetto in cui il rischio di errore era alto, ma Progenio vi ha aiutato a evitarlo?”

Un caso eccezionale è quello di una farmacia siciliana: una commessa che coinvolgeva un intero palazzo storico, oltre 350 m2 di farmacia, più ufficio e stanze del personale. Si trattava di un progetto molto complesso, costituito da numerosi elementi sagomati.

Per motivi del cliente, indipendenti da noi, il lavoro è stato messo in stand by dopo essere stato prodotto: avevamo già tutto imballato e pronto per la spedizione.

Gli arredi sono rimasti nei nostri magazzini fermi per quasi 4 anni, finché il cliente non ha deciso di riprendere in mano il progetto riavviando i lavori.

Grazie alla nostra modalità operativa e a Progenio anche fare delle modifiche a lavoro ultimato non è stato un problema. Abbiamo:

  • ripreso il progetto 3D;
  • apportato le modifiche;
  • generato la documentazione esecutiva;
  • mandato in produzione gli elementi modificati.

Gli arredi sono stati spediti e, al montaggio, tutto era perfetto: non c’è stato nemmeno un errore. Grazie Progenio

 

“Grazie a voi, Massimo, per aver condiviso la vostra esperienza!”

Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

Topics: 📢 CASE HISTORIES, 🔵 Progenio MAXX

Scritto da Sara Balleroni

Ciò che mi entusiasma nel settore dell’arredo contract è che ogni azienda che incontro ha qualcosa di diverso da raccontare e un progetto speciale da realizzare. Il mio obiettivo? Raccontare questa complessità e i modi di gestirla puntando alla massima efficienza.