📢 CASE HISTORY - STUDIO VANNINI: 2D, 3D e render in un unico ambiente di lavoro con MicroStation

Scritto da Mattia Farinelli il 10/07/20 9.16

Realizzazione interamente su misura, forme inclinate e particolari, le complessitĂ  di gestione del cantiere in Minnesota: scopri come lo Studio Tecnico Vannini ha affrontato queste sfide con un unico software: MicroStation! Leggi l'intervista>>


 

Intervista a Studio Tecnico Vannini - Scenografia realizzata con MicroStation

 

Proprio come nell'arredamento su misura, anche il mondo delle scenografie teatrali è caratterizzato dall'unicitĂ  di ogni realizzazione, che viene ideata e realizzata appositamente per uno specifico spettacolo. 

A questo si aggiungono le complessitĂ  che derivano da:

  • comunicazione e collaborazione di numerose figure coinvolte (scenografi, regia, maestranze del teatro, studio di progettazione, costruttori di laboratorio)
  • rappresentazioni complesse e irregolari pensate dagli scenografi, che spesso sono una sfida di progettazione e ingegnerizzazione;
  • modifiche continue, anche in corso d’opera;
  • tempi molto stretti da rispettare.

Ne abbiamo parlato con Lamberto Vannini (Studio Tecnico Vannini), che ci racconta la complessa scenografia del Don Giovanni di Mozart, rappresentata al Minnesota Opera nel 2006.

Il progetto del Don Giovanni Ă¨ stato gestito interamente con CAD MicroStation:

  • progettazione
  • rendering
  • ingegnerizzazione
  • realizzazione dei documenti tecnici e esecutivi
  • supporto a distanza delle operazioni di cantiere in Minnesota.  

Continua a leggere l'intervista e scopri di piĂą!

 

render don giovanni scenografia microstation

Lo Studio Tecnico Vanni ha realizzato i render della scenografia del Don Giovanni con MicroStation direttamente dal progetto 3D 

 

Richiedi una demo di MICROSTATION  >

 

“Buongiorno Lamberto! Il Don Giovanni di Mozart è una delle opere più conosciute al mondo: rappresentarla attraverso una scenografia in un teatro prestigioso quale il Minnesota Opera deve essere motivo di grande orgoglio!

Com'è nato questo progetto?”

Buongiorno! Sì, in effetti è stato un grande onore per lo Studio Tecnico Vannini!

Abbiamo realizzato la scenografia del Don Giovanni di Mozart per la stagione teatrale 2005/2006 del Minnesota Opera, uno dei piĂą grandi palcoscenici mondiali. La scenografia è stata ideata da Maria Rosaria Tartaglia e da Patrick Mailler, che si è occupato anche della regia e costumi.

Su richiesta dei set designer, il nostro studio si è occupato della progettazione, del rendering e dell'ingegnerizzazione, elaborando tutti i disegni tecnici e esecutivi.

Il progetto in sé era molto particolare, tanto che ha richiesto dei rilievi 3D.

La scenografia, come si può vedere dalle foto, rappresenta un palazzo in rovina del XVIII secolo, che portava con sé alcune complessità di progettazione, che abbiamo gestito efficacemente proprio grazie a MicroStation!

L’ambiente era infatti caratterizzato da:

  • inclinazione del palco;
  • inclinazione delle pareti di scena;
  • inclinazione della scalinata;
  • inclinazione della piattaforma di base.

Praticamente tutti gli elementi erano irregolari!

Infine un dettaglio curioso richiesto dal regista è stata la realizzazione di un sistema per simulare la caduta della pioggia all'inizio dello spettacolo: un effetto di breve durata ma davvero suggestivo, che ha affascinato il pubblico in sala!

 

tavole tecniche Scenografia realizzata con MicroStation

Tavole tecniche di assieme, pianta e sezione che permettono di comprendere la grande complessitĂ  del progetto. Lo Studio Tecnico Vannini ha realizzato sia il progetto 3D che le tavole 2D con MicroStation

 

Richiedi una demo di MICROSTATION  >

 

“Si tratta di una scenografia molto originale e sicuramente davvero complessa: che vantaggi vi ha dato l'utilizzo di MicroStation nella progettazione?”

L'utilizzo di MicroStation in sĂ© è un valore aggiunto: la sua versatilitĂ  e flessibilitĂ  ci permette di realizzare i nostri progetti in tempi brevi e gestire velocemente tutte le modifiche richieste.  

Questi vantaggi sono stati a maggior ragione fondamentali nella gestione di un progetto complesso come la scenografia del Don Giovanni.

Il CAD MicroStation infatti ci ha dato la possibilitĂ  di gestire l'intero progetto con un'unica piattaforma: dalla modellazione 3D, al rendering, all'ingegnerizzazione!

Per prima cosa abbiamo realizzato il modello 3D dell'insieme: la struttura di riferimenti di MicroStation è stata molto utile, perchĂ© ci ha permesso allo stesso tempo di lavorare anche sul modello 3D dei singoli elementi

In questo modo abbiamo potuto controllare da ogni prospettiva:

  • le dimensioni di ogni singolo elemento;
  • gli incastri necessari per i montaggi.

Sicuramente avere a disposizione una piattaforma così flessibile ci ha permesso di ridurre i tempi di progettazione e soprattutto di avere tutti gli elementi del progetto sotto controllo, evitando errori che ci sarebbero costati molto cari, considerando che il cantiere era dall'altra parte del mondo!

 

mICROsTATION_VALORE AGGIUNTO nella progettazione

 

"In piĂą da MicroStation avete realizzato anche il rendering del progetto, vero?"

Sì esatto, abbiamo realizzato il rendering direttamente dal progetto 3D rimanendo nell'unico ambiente di lavoro di MicroStation e questo ci ha permesso naturalmente di tagliare di molto i tempi.

Se avessimo utilizzato due piattaforme distinte ci sarebbero stati dei tempi di import-export, invece così abbiamo applicato direttamente materiali e luci al 3D: riducendo decisamente i tempi e gli errori!

Grazie al rendering abbiamo potuto:

  • creare una rappresentazione fotorealistica del progetto e dei materiali, supportando i laboratori del Minnesota nella realizzazione dei pezzi e fornendo direttamente gli schemi di montaggio;
  • simulare l’illuminazione della scena: in questo modo la regia e gli scenografi si sono resi conto in anticipo degli effetti delle luci sulle finiture e della messa in scena. 

Anche per questo lo spettacolo ha avuto un grandissimo successo!

 

MICROSTATION RENDER INTEGRATO

 

“Abbiamo detto che la particolare struttura della scenografia, completamente inclinata, è stata una delle grandi complessitĂ  della realizzazione. Ci sono altre sfide che la progettazione di questa scenografia vi ha posto?" 

Decisamente sì, è una scenografia davvero complessa e suggestiva!

Innanzitutto, come abbiamo detto detto, abbiamo dovuto gestire la progettazione degli elementi inclinati: palco, scalinata, struttura di base e pareti. 

Per farlo abbiamo dovuto sfruttare tutte le funzionalitĂ  di progettazione 3D di MicroStation e utilizzare dei rilievi 3D come riferimento.

Inoltre abbiamo dovuto progettare e ideare le puntellature di sostegno per tutta la struttura inclinata!  

Inoltre grazie alla flessibilitĂ  di MicroStation, abbiamo potuto calcolare tutti gli incastri necessari e effettuare modifiche in modo molto rapido.

Un altro aspetto da considerare è che, visto che l'ambientazione era un palazzo del XVIII secolo, i laboratori hanno effettuato dei trattamenti particolari per creare un effetto di decadimento che simulasse la screpolatura dell’intonaco, con la tecnica craquelĂ©Un effetto che abbiamo dovuto prevedere anche con il rendering!

L'ultima grande particolarità è sicuramente stata la richiesta del regista Patrick Mailler di un altro effetto davvero suggestivo: la creazione di un sistema per simulare l'effetto pioggia sul palcoscenico!

Per realizzarlo abbiamo inserito una canalina di raccolta nel proscenio ed una pipeline nel boccascena collegata all'impianto idraulico del teatro. 

L’effetto ottenuto ha avuto un impatto sensazionale sul pubblico in sala, che ha accolto la scena con grande stupore.

 

effetto pioggia render scenografia realizzato con microstation

Nell'immagine, il rendering del particolare effetto pioggia creato dallo Studio Vannini su richiesta del regista: la simulazione della pioggia ha richiesto la creazione di un'infrastruttura molto particolare! 

 

"Wow, deve essere stato davvero emozionante! Il sistema di canaline e pipeline organizzato per la scena fa anche pensare alla complessitĂ  di gestire un cantiere a distanza... in questo caso addirittura in Minnesota!"

Assolutamente sì! 

Considera giĂ  che nella realizzazione di una scenografia ci sono numerose figure che collaborano al progetto: studio tecnico, scenografi, regia, costruttori di laboratorio...

La distanza geografica ha accentuato questa complessità: infatti noi eravamo in Italia, così come la scenografa, mentre l’altro scenografo risiedeva a Parigi e i laboratori si trovavano a Minneapolis.

La grande interoperabilitĂ  di MicroStation ci ha sicuramente aiutato a ridurre questo gap: tutti i lavori si sono svolti in modo fluido e senza intoppi!

Inoltre poter fornire delle tavole tecniche molto precise e complete ci ha dato una maggiore sicurezza: la scenografia è stata realizzata e montata in modo esemplare, riscuotendo un enorme successo sia da parte degli addetti ai lavori che del pubblico in sala.

 

MICROSTATION INTEROPERABILITA completa

 

MICROSTATION: I VANTAGGI DI UN UNICO SOFTWARE PER 2D, 3D E RENDERING

Il progetto che ci racconta Lamberto Vannini è perfetto per raccontare le complessità di chi ogni giorno progetta e ingegnerizza opere diverse fra loro: siano esse scenografie che arredi su misura.

Si tratta di realizzazioni:

  • ogni volta diverse
  • dalle forme particolari e irregolari  
  • che spesso richiedono modifiche anche in corso d’opera
  • da portare a termine con tempi stretti
  • che richiedono la collaborazione di numerose figure
  • con cantieri spesso dislocati e a distanza

Una situazione di tale complessitĂ  trova grande vantaggio nell'utilizzare una piattaforma software stabile e flessibile come MicroStation per gestire l'intero progetto.

Questo permette di tagliare a zero i tempi di import-export, allo stesso tempo garantisce velocitĂ  di modellazione e modifica una grande qualitĂ  della documentazione tecnica di output.

Complimenti allo Studio Tecnico Vannini per questo progetto, presentato anche al concorso Bentley The Year in Infrastructure 2020!

 

Richiedi una demo di MICROSTATION  >

Topics: MicroStation, Blog, Interviste e Testimonianze, YII 2020, 🛋 Arredo su misura, 🔵 Progenio MAXX

Scritto da Mattia Farinelli

Commerciale e Marketer per Planstudio. Il mio obiettivo è aiutare le realtà dell'arredo contract ad esprimere il proprio valore e trovare le soluzioni più adatte per i loro progetti.