📢 CASE HISTORY - GROTTAROLI SAS: Controllo completo su tutti i cicli di lavorazione

Scritto da Sara Balleroni il 27/08/20 9.51

Sezionatura, bordatura, nesting, lavorazioni a 5 assi: Grottaroli Sas gestisce tutte le lavorazioni del pannello, definendo i cicli di lavorazione di ogni elemento già in ufficio tecnico con Progenio per una completa tracciabilità. Guarda l'intervista!  

 

La Grottaroli Sas è stata, più di 20 anni fa, una delle primissime aziende a utilizzare Progenio, credendo fin da subito in un nuovo modo di lavorare con l'obiettivo di ottimizzare la gestione dell'intera commessa d'arredo.

Specializzata nella realizzazione di arredo in conto terzi, oggi la Grottaroli Sas è una falegnameria altamente tecnologica che gestisce praticamente tutte le lavorazioni del pannello.

Grazie a Progenio non solo trasmette i programmi macchina ai centri di lavoro ma ha sempre completa tracciabilità della fase di lavorazione in cui si trova ogni elemento, organizzando le informazioni già dall'ufficio tecnico.

Ne abbiamo parlato con Fabrizio GrottaroliAndrea Zenobi, soci di Grottaroli Sas, che ci hanno parlato di produzione, della lunga partnership che li lega a Planstudio e dell'importanza di creare una solida rete di collaboratori per essere più forti.

Guarda l'intervista! 

 

GROTTAROLI_DEF

Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

"Buongiorno Fabrizio e Andrea, è un piacere avervi qui come clienti storici di Planstudio e primissimi utilizzatori di Progenio. Per prima cosa vi chiedo: di cosa si occupa la Grottaroli SAS e cosa rende unica la vostra azienda?"

Fabrizio: Buongiorno a tutti e grazie a voi!

L’azienda Grottaroli è nata 35 anni fa come falegnameria artigiana: inizialmente realizzavamo arredi su misura per conto di studi di architettura e privati.

Con il passare del tempo e ponendo attenzione all'evoluzione delle richieste del mercato, abbiamo deciso di cominciare a investire in tecnologia, spostando l'attività dal privato alla lavorazione in conto terzi per le aziende del territorio nel mondo dell’arredo su misura.

Non ci occupiamo di grande produzione in serie, ma nemmeno del "pezzo unico": siamo il partner ideale di quelle aziende di arredo che devono realizzare prodotti in piccole e medie serie, che si ripetono nel tempo. 

La nostra flessibilità, consulenza e capacità di risolvere i problemi sono fondamentali in questo settore: la nostra particolarità è quella di realizzare soluzioni d’arredo combinando la capacità e la flessibilità tipiche dell’artigiano all’utilizzo di attrezzature industriali e all’avanguardia.

I settori principali in cui lavoriamo sono l’arredo per negozi, l’arredo per camper e l’arredo nautico.

 

ARREDO NAUTICO grottaroli con Progenio

 

"Davvero molto interessante! In effetti Grottaroli si caratterizza proprio per essere una falegnameria altamente tecnologica. Quali sono le lavorazioni più particolari che gestite?"

Andrea: Sicuramente il nesting e la lavorazione 5 assi sono le lavorazioni che abbiamo inserito più di recente negli ultimi anni, a completamento della gamma di lavorazioni più tradizionali che già eravamo in grado di fornire: sezionatura, bordatura anche su sagomato, foratura, pantografatura oltre a tutti i vari assemblaggi e le operazioni di falegnameria tradizionale.

In realtà non c’è una lavorazione che ci contraddistingue: il nostro punto di forza è proprio la capacità di gestire praticamente tutte le lavorazioni del pannello.

 

lavorazione a 5 assi Grottaroli - passaggio in produzione con Progenio

 

"E come vi aiuta Progenio nel passaggio dati in produzione e nella gestione di questa ampia gamma di lavorazioni?"

Andrea: Oltre alla fase di progettazione vera e propria, Progenio ci aiuta a trasmettere i programmi macchina ai centri di lavoro, da quello più datato all'ultimo inserito di recente; per la sezionatrice ci fornisce anche tutte le distinte di taglio.

Inoltre lavoriamo con componenti anche molto diversi fra loro, quindi per noi è davvero importante anche l'identificazione del pezzo tramite codice univoco e il ciclo di produzione di ogni elemento.  

Ci sono pezzi che passano attraverso sezionatura, bordatura e infine foratura, mentre altri seguono un ciclo di lavorazione molto diverso, che può essere nesting seguito da bordatura prima di essere ripreso per effettuare fori orizzontali. Non essendoci un ciclo di lavorazione standard, per noi è fondamentale identificare sia il pezzo che l’iter di lavoro.

La definizione dei cicli di lavorazione avviene in ufficio tecnico tramite l’etichettatura dei pezzi e ci permette di tenere tutto sotto controllo: sappiamo sempre dove si trova un pezzo, in che stazione successiva deve passare oppure se ha terminato il proprio ciclo di lavorazione.

Questo ci consente di evitare inutili spostamenti di materiali e tagliare le perdite di tempo.

 


Sappiamo sempre dove si trova un pezzo, in che stazione deve passare o se ha terminato il ciclo di lavorazione: tagliamo le perdite di tempo e evitiamo gli spostamenti inutili


Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

"Questo è davvero fondamentale nell'organizzare una produzione complessa come la vostra! Ci sono anche delle lavorazioni che affidate all'esterno? Come vi aiuta Progenio in questo?"

Andrea: Sì, una lavorazione che facciamo in parte internamente, ma che principalmente affidiamo a dei fornitori è quella del placcaggio dei tranciati

In questo caso Progenio ci aiuta creando delle distinte per la giuntatura delle cartelle di tranciato, quindi con dimensioni già aumentate rispetto al pezzo finito e orientamento della vena. Anche in questo è fondamentale l'identificazione del pezzo in modo che possiamo lavorare utilizzando gli stessi codici dei nostri fornitori o clienti, in caso si tratti di materiale in conto lavoro.

 

Produzione CNC CAM - grottaroli case history progenio

 

"Molto interessante, questo sicuramente vi permette di avere un controllo molto preciso sulle lavorazioni affidate a fornitori esterni!

C’è anche un altro aspetto che vorrei raccontaste: la partnership di lunga data tra Planstudio e Grottaroli. Com’è nata questa collaborazione?"

Fabrizio: Ho incontrato Massimo Franceschetti (N.d.R.: fondatore Planstudio) intorno agli anni 2000, da un cliente comune per cui Massimo stava effettuando alcune personalizzazioni.

Ne fui davvero incuriosito: proprio in quel periodo, ci stavamo guardando attorno per trovare il giusto strumento per snellire l'intero processo di gestione della commessa, dalla presa in carico fino al lancio della produzione.

Per questo chiesi a Massimo se era possibile fare delle personalizzazioni per le nostre specifiche procedure e modalità di lavoro.

Massimo ci rispose che, sì, era possibile: il software poteva essere sviluppato ad hoc per le nostre esigenze, cucito addosso come un abito su misura.

In poche settimane iniziammo questa stretta collaborazione!

 


Quando abbiamo conosciuto Planstudio cercavamo un software che potesse essere personalizzato per noi e le nostre modalità operative. Progenio ci è stato cucito addosso come un abito!


Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

"In effetti è proprio questo il motivo per cui vi abbiamo conferito il premio PRECURSORE MAXX durante l'evento dello scorso ottobre: perché per primi avete creduto in Progenio e in questa nuova modalità di lavorare. Cosa vi ha convinto fin da subito?"

Fabrizio: All'epoca, quando Massimo ci ha esposto il progetto, Progenio non aveva ancora tutto ciò che stavamo cercando: sono state le potenzialità del software e la disponibilità e le competenze di Massimo a convincerci a scommettere su Progenio! Anzi, all'epoca ancora non si chiamava nemmeno così: si chiamava Global Design e pensa che qui da noi lo abbiamo chiamato così fino a qualche mese fa…

Si può davvero dire che il software l’abbiamo fatto crescere insieme.

E tra qualche settimana inizieremo l'aggiornamento a PROGENIO MAXX!

 

grottaroli premio precursore maxx

 

"Davvero un bellissimo percorso fatto dalle nostre aziende in partnership! Delle nuove funzionalità di PROGENIO MAXX, qual è quella che vi interessa e incuriosisce di più?"

Andrea: Sicuramente la gestione della commessa multilivello, con l’archiviazione delle soluzioni, delle proposte e delle varianti di progetto

Considerando i numerosi cambiamenti e le modifiche richieste dai clienti, sta diventando davvero importante tener traccia di tutto lo storico dell'evoluzione di un prodotto.

 

"È vero, la gestione multilivello della commessa facilita notevolmente la gestione delle commesse e dello storico! Per concludere vi chiedo: ci raccontate un aneddoto di una situazione complessa che avete risolto grazie a Progenio?"

Andrea: Qualche anno fa abbiamo dovuto costruire per un cliente alcuni banchi sagomati con frontale curvo: ogni ordine era diverso dall'altro! O meglio, erano tutti simili, ma allo stesso tempo tutti diversi.

Per questo ogni volta si doveva costruire uno stampo e questo ha messo davvero in difficoltà il nostro reparto di assemblaggio.

Davanti a questa difficoltà abbiamo chiamato Planstudio per capire se fosse possibile industrializzare la costruzione degli stampi: è stata messa a punto una funzionalità specifica che ci ha davvero aiutato molto! 

 

grottaroli banchi sagomati curvi con progenio maxx

 

"Vi faccio un’ultimissima domanda relativa al dopo emergenza COVID-19 che stiamo vivendo: quali effetti ha e avrà sul nostro settore?"

Sicuramente ci sono settori su cui questa situazione avrà un impatto maggiore rispetto ad altri, penso ad esempio all'arredo per negozi, al cambiamento della gestione del punto vendita e al cambiamento delle abitudini di acquisto.

Una cosa che è emersa da questo periodo è che per affrontare i periodi difficili sarà determinante il legame tra cliente e fornitore. Non sarà più sufficiente saper realizzare un prodotto, ma sarà fondamentale il rapporto di fiducia: questo permette di far fronte alle richieste di un mercato in continua trasformazione e che rende ogni commessa un'avventura!

In futuro non ci sarà più un’azienda che ha un progetto, ma ci sarà un progetto condiviso fra clienti e fornitori: diventerà fondamentale selezionare bene i fornitori che ci ci forniscono la materia prima, non guardando solo al prezzo. Servono fornitori precisi che ti danno date affidabili per la consegna dei materiali.

Attualmente abbiamo un'organizzazione tale da poter garantire tempi di consegna serrati: la nostra azienda deve garantire una grande flessibilità e per poterlo fare dobbiamo organizzare al meglio anche i tempi dei nostri fornitori! 

Questo si può fare solo se si ha fiducia nei propri partner!

 


È fondamentale selezionare bene i fornitori: non è più importante chi fa il prezzo più basso, ma chi è affidabile e sa mantenere la propria parola. Insieme le aziende possono andare più lontano!


Richiedi la demo di PROGENIO MAXX  >

 

"Assolutamente! Le relazioni sono fondamentali. L’idea della Community PROGENIO MAXX che abbiamo presentato all'evento dello scorso ottobre ha proprio questo obiettivo: mettere in contatto tra loro le aziende che utilizzano Progenio e che quindi garantiscono un alto livello di affidabilità di prodotto, di documentazione e di tempistiche!"

Fabrizio: Sarà un grande vantaggio! Si parlerà la stessa lingua, non ci sarà necessità di ridisegnare i progetti e soprattutto in progetti molto impegnativi ci si potrà suddividere la commessa fra fornitori, lavorando insieme in maniera efficiente e collaborativa. In questo modo se un'azienda si trova in difficoltà nella gestione di un progetto, un altro collaboratore si può affiancare!

Questi cambi repentini di abitudini e la stessa pandemia, che ci ha cambiato la vita dall'oggi al domani, in un certo modo ci portano a creare delle collaborazioni: a non avere più "timore" del competitor, ma anzi diventare un gruppo che può aggredire anche mercati importanti e prendere in carico grosse commesse che arrivano dall'estero e che singolarmente sono più difficili da affrontare. 

Questa è un'idea che ci ha guidato fin da quanto abbiamo deciso di lavorare per altre aziende!

 

"Anche in questo siete stati dei pionieri: vi siete meritati il premio PRECUSORE MAXX in tutto! Grazie mille Fabrizio e Andrea, ci vediamo presto di persona!"

GROTTAROLI_DEF

 

Topics: 📢 CASE HISTORIES, 🔵 Progenio MAXX, 🗣 VIDEO interviste

Scritto da Sara Balleroni

Ciò che mi entusiasma nel settore dell’arredo contract è che ogni azienda che incontro ha qualcosa di diverso da raccontare e un progetto speciale da realizzare. Il mio obiettivo? Raccontare questa complessità e i modi di gestirla puntando alla massima efficienza.